Se quella sono io

One billion rising, protesta globale il 14 febbraio 2013.

One billion rising è:
- Una protesta globale.
- Un invito a ballare.
- Un invito a uomini e donne di rifiutarsi di partecipare allo status quo, fino a quando lo stupro e la cultura dello stupro non avrà fine.
- E’ un atto di solidarietà, che mostra alle donne la comunanza delle loro lotte e il loro potere in numeri.
- Il rifiuto di accettare la violenza contro le donne e le ragazze, come dato di fatto.
- Un nuovo tempo e un nuovo modo di essere.

Di seguito la poesia scritta da Sandra Bonsanti.

Se quella sono io

Sei sempre lì
Minaccioso
Nel silenzio che rompi
Di grida di gesti
Forse gli ultimi
Forse solo strategici
Per sgretolarmi un altro po’
L’anima e il corpo

Ormai piccole cose
Scosse dal dolore e dalla paura

Quando ero bambina
Ogni margherita era perfetta
E io non sfogliavo margherite

Che sia tutto cominciato allora?
I fiori restavano intatti
Bellissimi trionfanti

Porgerli era la felicità

I desideri, le speranze
Si accumulavano
Senza mai appassire.

Ma oggi, a che gioco giochiamo?

Morirò stasera
Morirò stanotte
Al buio
Un pugno e via
È durato pochissimo
Un’altra donna ammazzata
Nel mucchio non conta
Nemmeno se quella
Sono io

 

1 commento

  • ogni violenza sulle donne è un crimine contro l’umanità e contro la specie….perfino nel mondo animale le femmine sono tenute più in considerazione che nel consorzio umano.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>