A scuola di politica con Libertà e giustizia

Libertà e Giustizia riapre le iscrizioni ai suoi corsi di formazione politica. Si svolgeranno negli ultimi due weekend di ottobre nella campagna senese, nel Cassero della Fortezza Imperiale di Poggibonsi. Il corso prende spunto da un passo della Costituzione senese del 1309: «Chi governa deve avere a cuore massimamente la bellezza della città per cagione di diletto e allegrezza dei forestieri, per onore, prosperità e accrescimento della città e dei cittadini».
La Scuola di formazione politica di LibertàeGiustizia è dedicata ai temi del “Governo del territorio, pianificazione, partecipazione, ambiente”. I corsi sono fissati per il 20-21 e 27-28 ottobre e hanno come obiettivo la discussione sui temi della bellezza e del governo del territorio, la pianificazione e la condivisione pubblica delle decisioni che investono
il presente ed il futuro delle città, le gestione e la dissipazione dell’ambiente. «L’evento si rivolge anche alla società civile», spiegano gli organizzatori, «gli argomenti trattati non possono essere patrimonio culturale dei soli addetti ai lavori. Crediamo che una diffusione più ampia dei temi che hanno a che vedere con le programmazioni e le trasformazioni di un territorio, devono essere considerati di pubblico interesse e quindi ampiamente trattati e diffusi. Anche i nostri Padri Costituenti hanno precisato all’articolo 9 che è diritto fondamentale per tutti i cittadini «lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnologica».
Il seminario, curato dalla filosofa Roberta De Monticelli e dal professor Gian Franco Cartei, è pensato per chi svolge attività politica ed amministrativa nei partiti e nelle istituzioni ma anche per chi vuole partecipare attivamente alla vita politica, economica e sociale del Paese. Tra i docenti, oltre a Roberta De Monticelli, ci sono Salvatore Settis dell’università di Pisa e direttore emerito della Normale, Vezio De Lucia, Bas Pedroli dell’ateneo olandese di Wageningen.
Le iscrizioni sono aperte fino al 14 ottobre (per informazioni si può visitare il sito www.libertaegiustizia.it).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>