Primarie: ridare sovranità ai cittadini

Libertà e Giustizia/Molise. La sovranità torni ai cittadini. Primarie per tutte le competizioni elettorali. E i partiti escano dalla scelta del “listino”.

Nella sua prima assemblea svoltasi a Termoli il Circolo molisano di Libertà e Giustizia ha presentato il suo programma di lavoro e le sue prime proposte per il rinnovamento della politica. La crisi economico-sociale e la crisi di credibilità della politica e delle istituzioni possono compromettere le ragioni della democrazia e del vivere comune.
Per reagire al degrado della classe politica italiana e al “furto di sovranità” costituito dalla legge elettorale vigente è necessario ricostruire i meccanismi elementari della partecipazione democratica. È fondamentale che il diritto democratico di scegliere i propri rappresentanti nelle istituzioni torni ai cittadini e che cessi la logica spartitoria e di occupazione delle istituzioni e dei vertici dei partiti.
In vista delle prossime elezioni politiche, regionali e comunali L e G Molise chiede:
- che tutti i partiti facciano un passo indietro e rinuncino alle consuete “contrattazioni” sulle candidature;
- che i candidati alla presidenza della regione, alla carica di sindaco nelle principali città molisane e i candidati al Parlamento siano tutti sottoposti alle primarie;
- che i partiti rinuncino a indicare i nominativi del “listino maggioritario regionale” e che questi vengano scelti dai cittadini e possano essere espressione anche della società civile, dell’associazionismo, del volontariato.
Su questo tema intendiamo confrontarci con le associazioni che operano nel Molise e lanciare una campagna per la restituzione della sovranità ai cittadini.
L e G Molise chiede che il governo e le istituzioni siano trasparenti, efficienti e al servizio dei cittadini; che la politica non sia privilegio economico di pochi e si chiuda l’epoca del clientelismo e del sottogoverno; che la tutela delle risorse del territorio e dei “beni comuni” siano una vera opportunità di sviluppo sostenibile della nostra regione e un grande investimento nel futuro e nelle nuove generazioni.
Per questo diciamo con chiarezza e fermezza: basta ai candidati imposti dai vertici dei partiti!

Libertà e Giustizia – Molise
molise@libertaegiustizia.it
* Coordinatore del Circolo regionale del Molise

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>