Benedetto XVI, la protezione civile non si può bloccare

Caro Papa, ti preghiamo di rinunciare al viaggio a Milano. I terremotati hanno bisogno che la Protezione Civile sia concentrata sulla loro terribile emergenza. Ti aspettiamo in un’altra occasione. Rispettosamente. Libertà e Giustizia. LeG si unisce anche al movimento che in rete chiede di annullare la parata del 2 giugno e di destinare i fondi ai terremotati.

15 commenti

  • Pienamente d’accordo. Se poi volesse anche fare una cospicua donazione, magari rinunciando ad ori ed ermellini….sarebbe un gesto appena appena un po’ cristiano. Grazie!

  • Il Vaticano ha un’occasione d’oro per dimostrare carità cristiana, per evidenziare il disinteresse per le faccende legate al potere e l’attenzione al sociale.
    Metterci anche qualche soldino, ‘di trentadue che lui ce ne ha’, sarebbe ancora meglio…

  • vorrei anche rivolgere una domanda,se e’vero quello che si dice che il costo della visita Papale a Milano da 3 milioni di euro ora è di 10 milioni,possiamo sapere il perchè????qui soldi vengono sotratti a noi contribuenti,grazie Sua Santità

  • Caro papa,
    perchè non rimani a risolvere i problemi a casa tua, e mi sembra che tu ne abbia tanti, invece che venire a sconvolgere con il tuo viaggio, luoghi e genti che sono già nei guai senza che la protezione civile e le forze dell’ordine ti debbano fare la scorta invece che aiutarli.
    Se vuoi fare bella figura invece ti do un suggerimento gratuito;rinuncia al tuo 8 per mille e donalo alle zone terremotate,meno scarpe di prada e più case.Probabilmente susciteresti ammirazione anche in queste terre di comunisti

  • Quello che si chiede e solo un gesto di buonsenso ma credo cadra’ nel vuoto .Tanti generali medagliati vorranno essere presenti col petto in fuori in prima fila tra politici e gaglioffi vari piu’ il potere ecclesiastico sempre in prima fila in quanto al papa mai cosi’ lontano dalla gente comune ,cosi’ alle prese tra ior cardinali corvi ecc. ecc. Povera Italia………… e poveri italiani.

  • Caro Papa, ti preghiamo di rinunciare al viaggio a Milano. I terremotati hanno bisogno che la Protezione Civile sia concentrata sulla loro terribile emergenza. Ti aspettiamo in un’altra occasione. Rispettosamente. Libertà e Giustizia. LeG si unisce anche al movimento che in rete chiede di annullare la parata del 2 giugno e di destinare i fondi ai terremotati.

  • Condivido l’appello fatta eccezione per il “caro”,poiché attribuito ad un capo di Stato straniero mi ricorda la Corea del nord

  • Dimostravi l ‘ umanità tanto predicata. Aiutiamo i nostri simili bisognosi. Mandiamo i soldati di Roma addetti a strigliare i cavalli per 12 mesi all anno dove c’e bisogno. E tu, stai in Vaticano.

  • Caro Papa, ti preghiamo di rinunciare al viaggio a Milano. I terremotati hanno bisogno che la Protezione Civile sia concentrata sulla loro terribile emergenza. Ti aspettiamo in un’altra occasione. Rispettosamente. Libertà e Giustizia. LeG si unisce anche al movimento che in rete chiede di annullare la parata del 2 giugno e di destinare i fondi ai terremotati.

  • “Caro Papa, ti preghiamo di rinunciare al viaggio a Milano. I terremotati hanno bisogno che la Protezione Civile sia concentrata sulla loro terribile emergenza. Ti aspettiamo in un’altra occasione. Rispettosamente”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>