Sulle gravi affermazioni di Borghezio

Libertà e Giustizia, Circolo di Roma – come Articolo 21 ed altre Associazioni – ha inviato una petizione al Parlamento Europeo ( www.europarl.europa.eu), che riporto integralmente.
Ai sensi dell’articolo 227 del trattato sul funzionamento dell’Unione Europea, Libertà e Giustizia, Circolo i Roma chiede  che al parlamentare Mario Borghezio siano comminate sanzioni disciplinari adeguate alla gravità delle dichiarazioni rilasciate dallo stesso, nelle quali mostra di condividere le criminali motivazioni  del vile attentatore di Oslo e dell’isola di Utoya.

3 commenti

  • Si possono fare tutte le petizioni che vogliamo, ma dietro a Borghezio ci sono migliaia di italiani, militandi della Lega, che la pensano come lui, che condividono dall’inizio alla fine le sue idee. Basta ascoltare Radio Padania, ogni tanto, per rendersene conto.
    E’ questa la cosa grave, è questa la malattia che attanaglia il nostro Paese, non le affermazioni di una qualunque deputato europeo, che sono certo è già stato classificato e messo all’angolo dai suoi colleghi piu’ seri.

  • Ma la reazione dell’opinione pubblica, caro Fabio, ci deve essere.
    E si deve sentire.

    Ci tengo che nel Parlamento Europeo sappiano che sappiamo ancora fare la fatica di indignarci pubblicamente.

    A presto.

  • Finalmente parte qualcosa contro quell’essere che risponde al nome di Borghezio.
    Ma credo che nelle sue parole via sia, oltre all’apologia di reato per aver inneggiato più e più volte ai dettami hitleriani, anche l’istigazione a delinquere per reati contro l’umanità.
    Non ce n’è abbastanza almeno per farlo decadere come eurodeputato e magari sbatterlo in galera?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>