Proiezioni: boom De Magistris, Pisapia avanti di 10 punti

A metà circa delle rilevazioni (236 comuni su 500) pervenute al Viminale, la percentuale di affluenza alle urne rilevata alla chiusura definitiva dei seggi per le provinciali va attestandosi intorno al 45,47%, in forte calo, pari a quasi 14 punti percentuali, rispetto al primo turno di votazione che si è svolto due settimane fa, quando a votare furono il 59,57% degli aventi diritto.

Intorno alla metà delle rilevazioni pervenute al Viminale (39 comuni su 84), la percentuale di affluenza alle urne rilevata alla chiusura definitiva dei seggi per le comunali va attestandosi intorno al 61,31%, in calo di oltre 11 punti percentuali rispetto al primo turno, quando i votanti erano stati il 72,44%.

Quanto alle prime proiezioni, secondo IPR Marketing per Rai, riguardante il voto per il Sindaco di Milano, il candidato del centrosinistra Giuliano Pisapia è in vantaggio con il 52% mentre Letizia Moratti del centrodestra al 48%; per il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris è al 59,0% mentre Gianni Lettieri è al 41%.

Secondo la seconda proiezione IPR Marketing per Rai, riguardante il voto per il Sindaco di Milano, il candidato del centrosinistra Giuliano Pisapia è al 53,5% mentre Letizia Moratti del centrodestra al 46,5%.

Circa 200 sostenitori di Giuliano Pisapia si sono già riuniti in piazza Duomo a Milano, per seguire lo spoglio degli scrutini da un maxischermo. Poco dopo le 15 di oggi è stato infatti allestito uno schermo mobile nella piazza simbolo del capoluogo lombardo e da lì i supporter dell’avvocato stanno seguendo la maratona elettorale. Dagli scatoloni che militanti e simpatizzanti hanno portato con sé spuntano già vessilli e bandiere arancioni, il colore simbolo di Pisapia. Qualcuno, più ottimista, li sta già esibendo: l’atmosfera che si respira infatti è quella di un cauto malcelato ottimismo per il risultato.

Giuliano Pisapia è in testa nel ballottaggio per l’elezione del sindaco di Milano con il 54 per cento dei voti. E’ il dato che emerge dalla terza proiezione realizzata da Ipr Marketing per la Rai su un campione del 25 per cento. Secondo le rilevazioni, il candidato del centrosinistra si è imposto sul sindaco uscente e candidato del centrodestra, Letizia Moratti, che avrebbe il 46 per cento. A Napoli,  De Magistris al 62,5%; Lettieri al 37,5.

1 commento

  • Se Milano vincerà ha un grande debito di riconoscenza verso Libertà e Giustizia.
    La manifestazione di febbraio al Palasharp con quell’urlo “dimettiti” scandito da 12000 voci ha dato la coscienza ai convenuti che non erano più soli a soffrire l’angoscia dell’impotenza.
    Finita l’entusiasmante ubriacatura di quella indimenticabile giornata in cui ci siamo stretti in un abbraccio ideale ognuno dei presenti ha portato nella famiglia, sul lavoro, negli incontri con gli amici, la propria voce di un dissenso propositivo: cambiare si può.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>