Lettera aperta al presidente Rai

Al Presidente della RAI Dott. Galimberti,
al Direttore Generale Dott.ssa Lei

p.c. al Consiglio di Amministrazione RAI
e ai direttori delle testate del TG1, TG2, TG3 e Radio Rai

Roma, 23 maggio 2011

Oggetto: Riequilibrio dello spazio televisivo concesso alla campagna elettorale del centrodestra per le elezioni amministrative e rispetto della Legge sulla Par Condicio.

Gentile Presidente,
Gentile Direttore Generale
Pare superfluo ricordare che l’obbligo di rispettare la legge e ripristinare l’equilibrio violato grava comunque, direttamente e in primo luogo, sulle emittenti televisive. La Par Condicio, dunque la parità di condizioni che deve essere esercitata all’interno di un sistema democratico, e che quindi serve a garantire il rispetto dei diritti in primo luogo dei cittadini e degli elettori, e successivamente delle Istituzioni è stata palesemente violata dal Presidente del Consiglio, On. Silvio Berlusconi, candidato capolista nella città di Milano, nella giornata di venerdì 20 maggio, a poco più di una settimana dalla data dei ballottaggi.
L’Autorità per la Garanzia sulle Telecomunicazioni sta deliberando sulle violazioni commesse sia sulle reti di MEDIASET che quelle della RAI, servizio pubblico radiotelevisivo, ma i cittadini italiani, anche tramite le associazioni firmatarie, CHIEDONO al Presidente e al Direttore Generale, un’immediato riequilibrio dello spazio concesso ai leader politici in occasione dei ballottaggi alle elezioni amministrative, a prescindere dalle decisioni che verranno prese dall’ autorità garante.
Gli elettori, e ancora di più gli abbonati al Servizio Pubblico Radiotelevisivo, hanno il diritto di vedere tutelato il rispetto delle norme, il loro diritto ad una informazione libera ed equilibrata.
Ci aspettiamo che gli organi competenti della RAI operino in tal senso, dimostrando equidistanza ed indipendenza e negando di fatto qualsiasi assoggettamento al potere di turno.

In fede,

1 commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>