Premier contro pm e Consulta: “Subito riforma della giustizia”

ROMA – “La sovranità non appartiene più al popolo ma ai pm di sinistra”. Ancora polemico sulla giustizia il premier Silvio Berlusconi, in un collegamento telefonico con una manifestazione del Pdl a Mentana a sostegno del candidato sindaco Mario Barbato. Il Cavaliere ha puntato buona parte del suo intervento sul progetto di riforma. “Gli italiani votano i parlamentari a cui trasferiscono la loro sovranità. Il Parlamento discute le leggi e le approva e poi il capo dello Stato le firma, ma se queste leggi non piacciono ai pm di sinistra vengono mandate alla Consulta che su pressione dei pm stessi le abroga”.

continua a leggere su Repubblica.it

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>