Diventa Socio
Invia questo articolo Stampa
Dimettiti

New York City: chiediamo insieme le dimissioni di Berlusconi!

8 febbraio 2011 - 9 Commenti »
Valeria Castelli*

A sostegno della mobilitazione generata dall’appello RESIGNATION-DIMISSIONI di Libertà e Giustizia e della manifestazione del 5 febbraio al Palasharp di Milano, e di tutte le altre iniziative partite dalla società civile italiana, invitiamo gli italiani all’estero e tutti coloro che hanno a cuore le istituzioni democratiche in Italia ad esprimere la propria indignazione nei confronti del rifiuto di Berlusconi a dimettersi e a farsi processare. “Abbiamo deciso di mobilitarci perché, pur vivendo all’estero, il nostro desiderio di essere parte attiva della società civile italiana non ci abbandona – dicono le tre coordinatrici dell’evento, Valeria Castelli, Manuela Travaglianti, Elena D’Amelio – Con questa manifestazione vogliamo dimostrare la nostra indignazione e sensibilizzare l’opinione pubblica americana sulle cause del declino delle istituzioni democratiche italiane e sulle gravi responsabilità del Presidente del Consiglio. Vogliamo che si sappia che anche qui esiste un’altra Italia, quella che chiede le dimissioni di Berlusconi, che grida “basta” e difende la dignità e l’onore del proprio paese”.

Siamo stanchi dei continui attacchi alla Costituzione, alla magistratura, alla libera informazione e alla dignità delle donne che il Premier italiano continua a lanciare. A prescindere della rilevanza penale dei suoi comportamenti, vogliamo esprimere la nostra indignazione verso questa situazione e chiedere che Berlusconi si dimetta e si presenti al processo, lasciando fare ai giudici il loro lavoro nel pieno rispetto delle istituzioni democratiche.
Manifestiamo la nostra solidarietà alla mobilitazione delle donne italiane che riempiranno le piazze lo stesso giorno e facciamo sentire la nostra voce.

DOMENICA 13 FEBBRAIO, ore 12:30, isola pedonale di Times Square – 42esima strada e Broadway.
Vi aspettiamo!
Libertà e Giustizia New York
(Per maggiori informazioni contattare: legnewyork@gmail.com)

In support of the dozens of demonstrations which have followed the appeal RESIGNATION-DIMISSIONI by Libertà e Giustizia, and the event on February 5th at Palasharp in Milano, the members of Libert and Giustizia New York invite Italians living abroad and friends of Italy and of Italian democracy to express their indignation with Berlusconi and his refusal to resign and be put on trial.
We are fed up with an Italian Prime Minister who constantly attacks our Italian Constitution, the judiciary, the freedom of the press and women’s rights. Our concern is not the question of his guilt, rather we want to speak out against the void of legal prosecution and demand that Berlusconi resigns to face his trial, allowing the judges to work according to the democratic rules of Italy.
Let’s express our support to the Italian women who will demonstrate the same day, and let’s have our voices heard!
SUNDAY, FEBRUARY 13th, h.12:30PM in Times Sq. (42nd St & Broadway)
We look forward to seeing you there!
Libert`a e Giustizia New York
(For more information, please email: legnewyork@gmail.com)

* Valeria Castelli è coordinatrice di LeG New York

9 interventi a “New York City: chiediamo insieme le dimissioni di Berlusconi!”

  1. SERGIO scrive:

    Per l’Italia e per Roma vittoriosa fratellii miei !!!

  2. Donatella scrive:

    Ci sarò…

  3. maria antonietta di credico scrive:

    amici americani che amate l’italia partecipate numerosi con gli italiani. aiutateci per la seconda volta

  4. mario pellini scrive:

    Sono stato entusiata a partecipare all’evento del 5 febbraio.Ero a mio agio fra i presenti che in modo composto e civile hanno espresso la loro libertà di pretendere che il nostro paese venisse governato da persone capaci e non succube, senza amor proprio di un dittatorello da cartone animato. ma che purtroppo ha un potere che gli consente di fare ciò che vuole. Spero che gli Italiani escano da questo torpore e si rendano conto che altrimenti sarà sempre peggio.Mi terrorizza che un domani possa diventare presidente della reppubblica.Per ora grazie a VERONICA che ci ha aperto gli occhi e ricordatevi che LE BUGIE DEL POTENTE SONO LA VERITA’ DEL DITTATORE.Sveglia italiani!!!

  5. roberto corsini scrive:

    Ciao Valeria, leggo che sei sempre attiva. Complimenti. Avresti dovuto esserci al PalaSharp di Milano: è stato bellissimo e… domenica si replica: io a Bologna, tu in Times Square. Forza da Roberto “Pensionato fortunato”

  6. superstar scrive:

    Free Italy! Up the Italian flag!
    Stop the premier that is covering with mud our Nation!

  7. [...] This post was mentioned on Twitter by ZogaroS, Libertà e Giustizia. Libertà e Giustizia said: #DIMETTITI La protesta contro Silvio Berlusconi arriva a New York, domenica 13 nell'isola pedonale di Times Square http://bit.ly/eUZeBt [...]

  8. lectiones scrive:

    Saggezza popolare consigliava che i panni sporchi si lavassero in famiglia. E’ peggiorata la saggezza o l’impudicizia? Se spostarsi a New York per manifestare la propria indignazione antiberlusconiana è un diritto democratico, qual è il dovere che dovrebbe frenare questa eterodossia turistica?
    CF

  9. riccardo scrive:

    se siete parecchi, venite a liberarci….per la seconda volta?