La mobilitazione di LeG contro la legge Bavaglio

Libertà e Giustizia è al fianco di tutti i cittadini che da oggi, in forme diverse, si batteranno per sconfiggere il disegno politico repressivo della legge approvata dal Senato che impedirà ai magistrati di indagare e ai giornalisti di informare.

In particolare organizzerà insieme alla Federazione nazionale della stampa e alle altre associazioni della società civile le giornate di protesta, che culmineranno in scioperi e in una grande manifestazione nazionale.

Il sito di LeG, anche nella sua qualità di testata giornalistica diretta da Sandra Bonsanti (presidente dell’Associazione) è pronto ad ospitare materiali di rilevanza politica e sociale che la nuova normativa dovesse bloccare. Una forma di disobbedienza civile rispetto a una legge anti-democratica, per di più votata da una maggioranza “vincolata” da decisioni esterne al Parlamento in violazione dell’art. 67 della Costituzione.

I circoli dell’associazione, presenti su tutto il territorio nazionale, sono disponibili da subito a ogni forma di mobilitazione e sensibilizzazione dei cittadini, pronti a collaborare con tutte le forze impegnate in questa stessa battaglia per la libertà e la democrazia.

1 commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>