Criticare si può?

Caro segretario del pd, la conclusione del tuo discorso ci lascia senza parole: se qualcuno critica è peloso o ostile. Se poi si critica significa che si vuole colpire l’unica alternativa a Berlusconi. Non resta che esser d’accordo su tutto. Non sarete un pò troppo autoreferenziali? Inoltre: quella tua domanda ci sembra un sintomo di profonda debolezza: un partito forte non la rivolgerebbe mai a nessuno. La risposta potrebbe riservare sorprese…del tipo: senza il Pd, no, non c’è alternativa a Berlusconi. Ma senza questo Pd, le sue chiusure, i suoi silenzi, le sue faide interne…. ebbene, parliamone… (s.b.)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>