Una nuova legge elettorale

Il problema non sono tanto le primarie, che sono importantissime e nessuno deve togliercele, ma il punto vero è che serve una nuova legge elettorale

5 commenti

  • Difficile non essere daccordo sulla necessità assoluta di una nuova legge elettorale. Non sono però daccordo a chiederla ai partiti: c’è un alto rischio di una legge cmq funzionale alla casta e non alla Societrà Civile.

    Molto molto meglio che la Società Civile elabori in autonomia una proposta di legge secondo l’art 71, funzionale alle proprie necessità di controllo e che metta in stretto rapporto candidati ed elettori e ne pretenda l’approvazione con la forza dei numeri e dell’art. 1.

  • Continuiamo a beffeggiare la legge elettorale col disprezzo che merita: è sufficiente a “Restituire lo scettro al principe”? Torneremmo di nuovo al mercato delle vacche con le preferenze al migiore offerente? Non sarebbe preferibile un sistema alla Clistene (Pericle), il sorteggio da una lista appositamente stilata e da ripetere ogni anno? Naturalmente la colorazione politica sarebbe affidata al caso.
    Forse anche la democrazia affidata al caso, ma sempre in mano ai cittadini che ne disporrebbero a piacimento. Non troppa, per non cadere nella reprimenda di Platone.
    Calderoli offre una riduzione del 5% degli emolumenti per la politica.
    Al 5% risparmieremmo oltre 27.120.000 euro all’anno. (Sindaci 8000), consiglieri comunali (8000×30), assessori comunali (8000×6), consiglieri regionali (20×22), assessori regionali(12×22), 50 ministri, 630 deputati, 315 senatori) Consiglieri provinciali e presidenti di Provincie non me li ricordo; consiglieri circoscrizionali, non me li ricordo, presidenti di circoscrizione, non lo so. 54 miliardi di vecchie lire + i non ricordo.
    Se portassimo la riduzione al 10%, già avremmo un risparmio di oltre 70 milioni all’anno,= a 140 miliardi di deprecate lire. E’ poco? Anche il mare è fatto di gocce.
    Celestino Ferraro

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>