Pietrasanta, appello al voto per il sindaco Lombardi

La città di Pietrasanta merita un sindaco come Domenico Lombardi. Un candidato che sia dai contenuti del programma elettorale come, dalla capacità di coagulare attorno a sé le varie anime del centrosinistra e di orientarle ad un’unica azione politica, ha dimostrato di possedere le qualità che servono per guidare questo importante Comune della Versilia Storica: la capacità di governare con determinazione e la consapevolezza di chi guarda alla condivisione come prassi abituale con cui accompagnare le scelte strategiche che investono il presente ed il futuro della città e della popolazione.
L’auspicata vittoria di Domenico Lombardi nel turno di ballottaggio rappresenta un grande segnale di rinnovamento, che trova puntuale riscontro nella “squadra” di governo già presentata agli elettori: una “squadra” di giovani, talentuosi, appassionati, impegnati a fare il bene della comunità. Giovani amministratori che portano tutti l’impronta indelebile di chi sa ascoltare la voce della gente e intende raccoglierla senza indulgere nella ricerca di interessi personali e particolari, ma individuando risposte capaci di puntare agli interessi generali.
La vittoria di Lombardi potrà rappresentare l’esempio concreto di ciò che la gente, anche attraverso le ultime elezioni regionali, ha detto chiaramente di non voler più accettare: incapacità di governo, divisioni, guerre intestine senza esclusione di colpi a scapito della collettività.

I valori di riferimento che Domenico Lombardi rappresenta sono altri: tensione etica, coesione, capacità di amministrare.E allora, viva Domenico Lombardi Sindaco, un modello per tutti noi.
* Stefano Baccelli, presidente della Provincia di Lucca affida a LeG questo appello al voto per il ballottaggio delle amministrative a Pietrasanta.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>