La piazza unisce, non possiamo non esserci

Caro Gustavo, Ho sentito che sei contrario a un’adesione ufficiale da parte di LeG alla manifestazione del 5 dicembre. Posso, con grande rispetto e pacatezza, dissentire? Le parole del testo dell’appello, che ti mando sotto, non sono le nostre (soprattutto le tue). Ma sono l’espressione chiarissima di un mondo giovanile che vuole combattere le stesse nostre battaglie e che noi non riusciamo a raggiungere. Questo mi sembra un momento non per stabilire i (pur necessari) distinguo ma di cercare la massima unità, anche se sappiamo che certe forze politiche cercheranno di approffitare della situazione. Non importa. L’importante è di essere in tantissimi in quella piazza e di offrire il nostro aiuto agli organizzatori in modo disinteressato (al livello individuale molti di LeG stanno già facendo questo). E se noi aderiamo subito, aiutiamo i tanti dentro il PD che desiderano una manifestazione unitaria. Non sarebbe possibile aderire in modo qualificato? Tipo: ‘Pur non condividendo tutte le parole del testo dell’appello, siamo convinti della necessità per tutta l’opposizione, nella società e nelle istituzioni, di scendere in piazza insieme, contro il sistema di potere berlusconiano.’ Perdonami l’intrusione e l’italiano tutt’altro che perfetto. Un abbraccio da Paul
SALVIAMO L’ITALIA, SALVIAMO LA DEMOCRAZIA. BERLUSCONI DIMETTITIILTESTO DELL’APPELLO
A noi non interessa cosa accade se si dimette Berlusconi e riteniamo che il finto “Fair Play” di alcuni settori dell’opposizione, costituisca un atto di omissione di soccorso alla nostra democrazia del quale risponderanno, eventualmente, davanti agli elettori.


Q

u

e

l

l

o


c

h

e


s

a

p

p

i

a

m

o

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>