La cosa più seccante

La cosa più seccante èche da ore mi gira un filo d’erba sotto il vestito nuovoe io siedo sulla panchina di cemento, una delle cinque [donne] davanti al negozio del parrucchierela prima è folle, la seconda ha grandi occhi, la terza maligna,la quarta e la quinta sono ioperché ai miei piedi c’è una pozzangherami ci vedo dentro e devo fare le smorfiealtrimenti una delle due che sono ionon potrebbe affatto distinguere il cappello di pellicciasulla testa dell’altradall’uccello morto nella pozzanghera.
* L’autrice ha vinto il premio Nobel per la Letteratura 2009

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>