Is he fit to lead Italy?

Uno che nella più grande crisi economica mondiale crea una crisi istituzionale che scuote le fondamenta della RepubblicaUno che parla di sè in terza personaUno che non perde occasione per sottolineare di essere stato eletto dal popolo sovrano (la legge elettorale invece indica il “capo della forza politica”)Uno che tutto il mondo civile addita come elemento estraneo alla democrazia e si attrezza per non rimanerne infettatoUno che apprezza le donne solo come utilizzatore finaleUno che è chiaramente affetto da delirio di onnipotenzaE’ adatto a governare questo paese, a ristabilire la serenità istituzionale, a trovare il consenso per le misure che aiutino i disperati senza lavoro di oggi e di domani e che ridiano ai giovani la voglia di vivere?
Libertà e Giustizia non ha una risposta, ma il Cavaliere si rassegni: LeG non si scriverà mai tra le fila di coloro che dicono “mettiamoci l’anima in pace, questa è l’Italia”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>