Libertà di stampa, la mobilitazione non si ferma

Sono quasi quattro mila le firme raccolte ai banchetti organizzati dai circoli LeG in appoggio all’appello dei giuristi CorderoRodotàZagrebelsky per la libertà di stampa. Dopo Pavia (235 firme), Mantova (2500 firme), Pistoia (80 firme), Genova, Torino e Castiglione delle Stiviere a Mantova (in tutto diverse centinaia di firme), Bologna (oltre 100 firme) e Brescia, sabato anche i soci di Piacenza hanno organizzato un banchetto, raccogliendo 150 firme, mentre i circoli di Roma e Piombino hanno messo in scena i cantoni animati, mini comizi e diffusione delle “contro-notizie” escluse dai telegiornali, oltre che la possibiltà di firmare l’appello (più di 50 le firme raccolte fra Roma e Piombino).

La raccolta continuerà anche nei prossimi giorni nelle città di Milano, Roma, Londra, Pavia, Ferrara e Trieste.
Per sapere come è andata, ecco il video e i racconti di chi ha organizzato e vissuto le mobilitazioni. Fernando Cancedda (video) e Massimo Marnetto (testo) raccontano Roma, Derek Jones invece, Piacenza.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>