Rinviata la manifestazione,la raccolta firme prosegue localmente

Annullata la manifestazione nazionale, localmente proseguono le mobilitazioni a favore della libertà di stampa. Fino al 3 ottobre, giornata indicata dalla Federazione della stampa per rilanciare la manifestazione, i circoli continueranno a farsi sentire con iniziative e raccolta firme. E se alcuni degli appuntamenti previsti per oggi e domani, sono stati rinviati (Torino, Milano, Pavia e Ferrara hanno sospeso i banchetti), i circoli di Bologna e Brescia domani saranno in piazza in difesa della libertà di stampa. Per ricordare come da pochi mesi l’Italia abbia perso la denominazione di paese “Free press” per divenire “Partially free press”, i soci di Bologna distribuiranno le dieci domande rivolte da Repubblica al presidente del consiglio Silvio Berlusconi, tradotte in più di dieci lingue, dal portoghese al bulgaro, dall’olandese allo spagnolo. Sempre domani il circolo di Brescia sarà in piazzetta Vescovado per il presidio e la raccolta firme in appoggio all’appello dei giuristi. Domenica, durante la Festa in piazza per i diritti di Castiglione delle Stiviere, il circolo di Mantova distribuirà il libretto della Carta costituzionale. E sabato 26 andranno in scena i Cantoni animati, un’iniziativa del circolo di Roma ripresa anche dal circolo di Piombino: i soci distribuiranno volantini “Lo sai che…”, con “contro-notizie” che i telegiornali non hanno dato.

In contemporanea mini comizi su scale e panchette, come succede ad Hyde park corner, Londra.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>