Non rimandateci indietro

FIRMA L’APPELLO // Cancellare il reato di immigrazione clandestina. Prevedere la presenza di operatori internazionali che valutino le condizioni dei centri per l´immigrazione libici. Cancellare le conseguenze penali o economiche per le imbarcazioni che prestano soccorso in mare a migranti in difficoltà. Una lettera-appello per raccogliere firme da presentare ai presidenti di Camera e Senato. Sono già più di 500 le firme raccolte. Tra gli altri, hanno firmato: Umberto Eco, Adriano Prosperi, Carlo Ginzburg, Salvatore Settis ed Emanuela Scribano. Ha aderito all’appello l’Associazione nazionale giuristi democratici.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>