Il caso Eluana e i giudici

Una tragedia umana è diventata occasione – o pretesto – di uno scontro politico che, al fondo, ha uno scoperto anche se non confessato obbiettivo: la delegittimazione della Costituzione, nelle sue norme portanti, che sono i caposaldi di una struttura dove ogni pietra si salda con le altre e concorre a rendere l’insieme coerente, armonioso e solido. Scardinarne una significa indebolire l’intero edificio.L’astuzia è quella di presentare il conflitto in modo suggestivo: il partito della vita, che difende Eluana, e il partito della morte, che la vuol far morire di fame e di sete.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>