AnnoZero, la politica non spenga quella voce

Giorno dopo giorno, l’Italia sta percorrendo le tappe di un pericoloso processo verso il cosiddetto pensiero unico, come ha denunciato il manifesto di Libertà e Giustizia, Rompiamo il silenzio.
Non è assolutamente accettabile in una democrazia che, a fronte di un unanimismo assoluto sulla perfezione della macchina dei soccorsi, si levi una sola voce che osa sollevare dubbi e dar spazio anche alla critica.

Ancor meno accettabile è che si faccia di tutto per far tacere questa voce. AnnoZero può esere giudicato spesso scomodo e si può non condividerne l’impostazione generale, ma è una voce che non può essere repressa dagli interessi della politica.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>