Cos’è l’antipolitica?

Ha suscitato già molti commenti il nostro blog dal titolo: “Cosa è l’antipolitica?”. Gli interventi, sia quelli pro Grillo sia quelli più cauti nel giudizio sul comico genovese, sono tutti però molto avvertiti, ponderati, descrivono uno stato d’animo comune: una delusione crescente soprattutto nei confronti della parte politica d’appartenenza, il centrosinistra. Anche la nascita del Pd, che dovrebbe rappresentare la novità di questa stagione politica, appare già indebolita, viziata com’è, secondo i nostri bloggisti, da vecchie logiche e schemi logori da prima repubblica. Come le liste bloccate alle primarie (secondo quanto stabilito dal comitato dei 45). Ma come, si chiede una partecipante, “dopo tutto il fracasso sulla ‘porcata’ di Calderoli? Ma gli impegni? Le responsabilità? Chi se li assume?”.Continuate a scrivere perché ogni giorno c’è davvero qualche cosa di nuovo su questo tema scottante.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>