Sondaggio Pd: Finocchiaro in testa

Ai soci di LeG piace donna. Per una parte della platea dello Spazio Krizia che ha voluto rispondere a un sondaggio breve sul possibile leader del Partito democratico è Anna Finocchiaro il candidato ideale alla guida del nuovo soggetto riformista. La capogruppo dell’Ulivo al Senato è stata premiata con il 32,8 per cento dei consensi. In seconda posizione si è piazzato invece il sindaco di Roma Walter Veltroni con il 28,1 per cento di preferenze. Seguono il segretario diessino, Piero Fassino che, con il 9,4 per cento dei voti, ha ottenuto il terzo posto. Romano Prodi (7,8%), e a pari merito Pierluigi Bersani. Il resto dei voti è andato a Massimo D’Alema, protagonista della serata milanese organizzata da Libertà e Giustizia, a Rosy Bindi e a Enrico Letta. Il sondaggino dal titolo Alcune domande sul Partito democratico, non ha valore ai fini statistici. Il campione cui è stato distribuito, il pubblico della serata del 10 maggio con il ministro degli Esteri, non è assolutamente rappresentativo della società italiana. In totale, le risposte sono state 130. Ma è indicativo per Libertà e Giustizia soprattutto l’atteggiamento verso un possibile manifesto, tirato in ballo dalla seconda domanda. Che importanza ha, secondo te, un programma/manifesto del nuovo partito? Chiede il questionario. L’86,2 per cento di chi ha risposto ha sottolineato che ne ha molta, perché un partito nuovo deve avere un programma chiaro e condivisibile.

Sui valori e i temi da indicare come fondativi per il Pd, tema del terzo quesito, giustizia, etica pubblica e laicità sono quelli che risultano irrinunciabili, ai vertici della personale classifica stilata da soci e simpatizzanti di LeG. Seguono, nell’ordine, scuola, ricerca, salvaguardia del dettato costituzionale, tutela dell’ambiente e sfida all’emergenza climatica. Quanto al ruolo della società civile, il pubblico dello Spazio Krizia si divide equamente riconoscendo uguale valore alle tre priorità elencate nel questionario: incentivare il ricambio generazionale, garantire la democrazia partecipativa e contribuire con idee e progetti al nuovo partito.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>