Conflitto d’interessi: a che punto è la legge

Nessun intervento, discussione rinviata. Il testo che mette ordine in tema di conflitto d’interessi torna all’esame della Commissione affari costituzionali alla Camera domani, mercoledì 14 marzo. La seduta di questa mattina è stata rinviata. Ma la presentazione degli emendamenti è fissata a partire dal 20 marzo.
Il testo base della nuova legge, già approvato in sede di commissione, con l’astensione dell’opposizione, ha come relatore Luciano Violante. Libertà e Giustizia seguirà passo passo tutto il dibattito, le proposte alternative e l’esito della discussione. Se la proposta che punta a cancellare la legge Frattini, passasse così come ora è, l’ipotesi di ritrovare Silvio Berlusconi a Palazzo Chigi, nel 2011, sarebbe quasi impossibile. Meglio: potrebbe tornare al governo solo dopo avere venduto le sue proprietà o averle affidate ad un blind trust.
CONFLITTO D’INTERESSI, il testo e l’iter

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>