A scuola di politica

Si inaugura venerdì 19 gennaio la Scuola di formazione politica di Libertà e Giustizia. I corsi, divisi in tre moduli e diretti da Salvatore Veca si terranno al Collegio Ghislieri di Pavia. La prima sessione è dedicata al tema: “I principi e la politica”. Saranno presenti, tra gli altri, i garanti di Libertà e Giustizia Gae Aulenti, Umberto Eco e Giovanni Bachelet. Il via venerdì 19 alle 16 nel collegio Ghislieri con la presentazione della Scuola a cura di Sandra Bonsanti, presidente LeG e del filosofo Salvatore Veca. Seguiranno le lezioni dello psichiatra Giovanni Foresti (Appunti sulle dinamiche gruppali nelle organizzazioni politiche) e della psicologa sociale Patrizia Catellani (Scelte politiche, fattori emotivi). Alle 19.30 serata al caminetto con Giovanni Bachelet, ordinario di fisica alla Sapienza, tra gli intellettuali più impegnati nel cattolicesimo democratico.Seconda giornata sabato 20, dalle 9.30 alle 12.30, con la tavola rotonda tra il filosofo Salvatore Veca, il costituzionalista Ernesto Bettinelli e il sociologo Alessando Cavalli sul tema “Le ragioni e gli scopi di una politica democratica”.Nel pomeriggio, dalle 14,30 alle 18,30, tavola rotonda tra Veca, l’economista Michele Salvati, l’ordinario di diritto civile Stefano Rodotà e l’ex-presidente della Corte Costituzionale Valerio Onida.

Giornata conclusiva domenica mattina, dalle 9,30 alle 12,30, con gli interventi di Maria Antonietta Confalonieri, professore di organizzazione politica europea (I principi e l’Europa), Vittorio Grevi, professore di diritto e procedura penale (Giustizia penale: garanzie individuali e efficienza del processo), dell’ex-vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura Virginio Rognoni (riforma dell’ordinamento giudiziario) e dell’esperto di consulenza istituzionale e comunicazione Mario Rodriguez (comunicare i principi e i valori).
La selezione degli alunni è stata particolarmente difficile dato il gran numero di richieste altamente qualificate. Tra i 53 selezionati per quest’anno 22 ricoprono incarichi amministrativi o in partiti. Le appartenenze politiche dichiarate vanno dal PRI a rifondazione comunista passando per DS, margherita, Italia dei Valori e Verdi. Presenti due sindaci, due vice sindaci, sei consiglieri comunali. La metà degli studenti ha un’età compresa tra i 30 e i 45 anni. 16 di età inferiore ai 30 anni. 40 laureati, 6 studenti, gli altri diplomati.
Le lezioni al Ghislieri proseguiranno secondo il seguente calendario: 16-17-18 febbraio “Le politiche pubbliche”; 16-17-18 marzo “Livelli di governance”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>