L’appello di LeG: subito una consulta per il Pd

Libertà e Giustizia ritiene che la situazione di stallo che si è registrata negli ultimi mesi sulla nascita del Partito democratico, nonostante le assicurazioni formali degli interlocutori politici 1. generi instabilità politica e disorientamento nell’elettorato di centrosinistra. E’ molto probabile infatti che se per qualche motivo ci si dovesse trovare ad affrontare elezioni politiche anticipate un ripresentarsi dei partiti nelle attuali forme, senza rinnovamenti efficaci o sostanziali rispetto all’assetto del 2006 non contribuirebbe certamente a un nuovo riaffermarsi del centrosinistra. Le promesse di rinnovamento tradite porterebbero voti a una coalizione di centrodestra o comunque rafforzerebbero lo schieramento di centro.2. il cristallizzarsi dell’attuale situazione che vede l’Unione composta da 13 partiti dei quali nove sotto il 3% contribuisce ad approfondire il distacco fra i partiti e la società civile. Una lontananza che, aggravata dalla legge elettorale in vigore, mortifica la grande voglia di rappresentanza e di partecipazione che ha portato alla vittoria nelle varie elezioni di questi anni ed è fortemente rappresentata dai 4 milioni e mezzo di elettori delle primarie e dai quasi 15 milioni di No al referendum costituzionale.3. i continui rinvii e la paralisi decisionale contribuiscono a rendere più acute le difficoltà interne ai maggiori partiti. La discussione all’interno della Margherita e dei Ds è assolutamente legittima e va approfondita ma non deve essere tale da bloccare la grande necessità di novità e di cambiamento avvertita da tutto l’elettorato di centrosinistra.

Per questi motivi Libertà e Giustizia intende contribuire al dibattito sul Pd con proposte concrete che nascono anche dall’esperienza positiva che si è creata all’interno del Comitato per il referendum costituzionale.


L

e

G


s

o

t

t

o

l

i

n

e

a


c

h

e


i

n


q

u

a

l

u

n

q

u

e


t

e

n

t

a

t

i

v

o


d

i


m

e

t

t

e

r

e


i

n

s

i

e

m

e


s

o

g

g

e

t

t

i


d

i

v

e

r

s

i

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

 caratteri massimo. Il testo eccedente verrà troncato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>