Referendum, ultimi giorni per firmare

Volata finale per le 500mila firme necessarie a chiedere il referendum anti-devolution.La legge di riforma della Costituzione voluta dalla Casa delle Libertà riscrive 53 dei 139 articoli della Carta repubblicana. Un progetto che per la maggior parte dei costituzionalisti “stravolge i principi fondamentali della Repubblica”, “umilia il parlamento” e, “mortifica il Capo dello stato per affidare tutti i poteri al primo ministro”. Per la Lega è il coronamento del federalismo.Una “riforma incostituzionale”, come l’ha definita Giovanni Sartori, che è possibile fermare con il referendum. Restano una manciata di giorni: il termine per depositare le firme in Cassazione scade il 17, ma i moduli dovranno essere consegnati a Roma, per le autentiche e i controlli, almeno una settimana prima. “Il voto popolare è fondamentale – dice Oscar Luigi Scalfaro che presiede il Comitato per il referendum – perché la Costituzione appartiene a tutti”.
Ecco dove è possibile firmare, regione per regione.
Lo speciale Assedio alla Costituzione
L´elenco aggiornato di tutti i banchetti è sul sito Salviamo la Costituzione.it

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>