Il vestito nuovo di LeG

Una veste grafica nuova, nuove sezioni e, soprattutto, una maggiore interattività. Il sito di Libertà e Giustizia cambia look. Tra le novità che balzano agli occhi, lo spazio per la fotografia che sarà occupato anche da vignette. Fondo bianco, la prima pagina di libertaegiustizia.it usa i colori dell’associazione, il blu e il grigio per sottolineare le gabbie per gli articoli e i titoli. Qualche pennellata di rosso, qua e là, ravviva il vestito nuovo di LeG.

Sei in tutto le sezioni di approfondimento che vanno dall’Economia alla Giustizia alla Politica, seguendo il filo logico delle notizie da sempre sotto la lente dell’associazione. Uno spazio a parte è dedicato all’attività dei circoli, luogo d’elezione per le iniziative, i dibattiti, le proposte delle sedi di LeG sparse ormai in tutta Italia e all’estero.
In rilievo nel sito, il “primo piano” che sostituisce quello che gli affezionati avevano imparato a indicare come “l’Oggi”. La nuova veste grafica consente di usare diversi tipi di impaginazione e quindi può ospitare più di un primo piano alla volta: una opportunità per tenere alta l’attenzione su molti argomenti e contemporaneamente. In questa che è la zona per così dire nobile del sito, quasi una vetrina, saranno inserite le notizie di rilievo che possono riguardare tutte le sezioni e che saranno ordinate secondo un criterio cronologico sotto i titoli di Giustizia, Politica, Società, Mondo, Economia e Circoli di LeG appunto, in base all’argomento trattato.
Libertaegiustizia.it pubblicherà di preferenza articoli, documenti, appelli dell’associazione, editoriali e commenti di Sandra Bonsanti e dei garanti, contributi di soci e simpatizzanti.
Nulla del lavoro fatto sul sito fin qui andrà perduto.

Tutto è stato salvato negli archivi; sezioni speciali come “Assedio alla Costituzione” e “Osservatorio antisemitismo” sono state trasferite direttamente dal vecchio al nuovo sito. La rassegna stampa si arricchisce anche di un ulteriore collegamento alla rassegna completa della Camera. Così, oltre alla scelta di LeG, i soci avranno a disposizione un panorama più ricco dell’informazione quotidiana.
In evidenza, sul nuovo sito, lo spazio destinato ai commenti dei soci, quello dei forum e dei blog che da sempre animano le discussioni online dell’associazione. Sondaggi, appelli, forum, blog e newsletter saranno facilmente rintracciabili sulla barra di navigazione a sinistra, la stessa dalla quale sarà possibile accedere a tutte le altre sezioni.
Le iniziative promosse dai circoli di LeG, infine, hanno uno spazio tutto loro, sotto il Primo piano. Dalla finestra del sito balzeranno in evidenza gli appuntamenti man mano che si avvicinano alla scadenza.
In attesa di articoli e spunti di riflessione che, sappiamo arriveranno numerosi, la redazione di LeG augura a tutti, soci, amici e curiosi una buona e proficua navigazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>